maggio 31, 2005

Io e Gli Innocenti


Qui potete leggere una recensione di Ettore Gabrielli del mio ultimo piccolo libro "Gli Innocenti".

In questa pagina Francesca Rimondi di Studio GradoZero racconta de Gli Innocenti e del mio incontro con il pubblico avvenuto nei locali dell'associazione Hamelin (miei amici cari!) di Bologna.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Bellissimi e interessantissimi gli
incontri che hai fatto a Bologna.

Appassionata la recensione di Francesca.

Quando torni in Emilia Romagna?

Gipi ha detto...

Al momento non ho date fissate (o almeno non me ne ricordo).
Ma spero presto.
Ho buoni amici in quella città.

SQUARTATO ha detto...

GiPi, una curiosità, in Francia i dialighi nel baloon li scrivi a mano te personalmente oppure hai qualche persona fidata che li scrive? ad es: lo sguardo comunicativo di faccia...

Gipi ha detto...

E' stato fatto un font, da un bravo grafico francese, che riproduce la mia scrittura.
Lo abbiamo usato anche ne "Gli Innocenti" nella versione italiana.

La scrittura risulta leggermente più fredda ma non è male.

Ne "La stanza" sono comunque tornato a scrivere a mano.

Anonimo ha detto...

ciao gipi

ti volevo chiedere se quella storia su John Coltrane è stata pubblicata in Francia e se mai la vedremo in Italia.

a presto

grazie.

Gipi ha detto...

la storia su John Coltrane uscirà in Francia, per la casa discografica Nocturne. E' una storia di 20 pagine che accompagna due cd inediti di Coltrane.

Non l'ho ancora disegnata.

Credo che le confezioni della Nocturne si trovino anche in Italia.

Mi informo.