febbraio 18, 2005

Viva i disegni

Viva i disegni, quando vengono.
Ho trovato il tratto giusto e ora sembra tutto in discesa.
Viva i disegni, che riescono a farmi star bene sempre, anche in questi giorni brutti assai.
Viva i disegni.
Con questo nuovo modo posso disegnare direttamente a penna.

Fare la matita solo nelle cose più difficili o nelle scene composite.

E quando si disegna di getto succedono cose buone.
Qui Spigolo (il cantante) saluta.

E qui c'è uno che ha sbattuto il naso.

In questo disegno, finalmente si suona.

7 commenti:

Delay ha detto...

Hey, il primo disegno (o l'ultimo)dà proprio l'idea di qullo che pasa su un palco.Si sente quasi la musica, hehe.

Gipi ha detto...

E' una bella cosa quella che mi scrivi, Delay. Gracias.
Quando ero 18 cantavo in un gruppo hardcore, mi ricordo ancora i concerti (e le prove) come momenti fantastici.
Vorrei tradurre nei disegni quel ricordo di energia. Ci provo.

Anonimo ha detto...

olà, ma che bel post!

roberto

mumble ha detto...

...è veramente disarmante! sembra che il disegno venga fuori da solo sulla carta...hai trovato un ottima soluzione!
Una domanda tecnica che mi attanaglia...il tratto è pennino o pennarello fine??...
Comunque complimenti!

gibe2001 ha detto...

Ciao!
Ho letto "Appunti per una storia di guerra", e non solo una volta!
Tanto di cappello per i disegni e i dialoghi, per la naturalezza e la vita che hai trasmesso ai personaggi!
La mia opinione in fondo è questa: è tra i fumetti più belli che ho letto da vent'anni a 'sta parte!
Grazie e in bocca al lupo!
gibe2001@libero.it

Anonimo ha detto...

volevo aggiungere: avrei piacere che tu mi scrivessi personalmente. Puoi farlo? Grazie.
gibe2001@libero.it

Gipi ha detto...

Risposta tecnica:
Il tratto è fatto con un pennarellino sottile Pilot 0,4

E' un pennarello che non si trova dovunque ma non è neppure rarissimo.
Secondo me è il migliore (se vuoi punte sottili) che c'è in giro.
Si scioglie (un pochetto) con l'acqua, però.

Spesso provo a usare il pennino, ma siccome impugno la penna in modo anomalo, mi ritrovo sempre con angoli di incidenza sbagliati, mi vengono tratti brutti e non ho libertà di disegno.
E' una cosa che mi dispiace perchè vorrei penninare, ma la natura pare contraria.
Stessa cosa vale per il tratto a pennello.