novembre 10, 2006

Una minaccia ed un ringraziamento

Questa edizione di Lucca è stata fantastica. Un altro mondo rispetto alle precedenti.
Ho sentito voci di un possibile ritorno all'esterno delle mura per le prossime edizioni.
Scrivo questo post solo per avvisare che avrò premura di spezzare personalmente i braccini a qualsiasi sindaco/assessore/direttore/organizzatore che dovesse essere partecipe di una tale scelleratezza.

Minacce a parte.
Ho incontrato un affetto incredibile, inaspettato, da parte dei lettori.
S. terminato già al sabato pomeriggio. Il record di vendite della Coconino raddoppiato.
Tutti gli autori della squadra Coconino che hanno venduto tanto, tutti al di sopra delle aspettative.
L' anno passato, quando auspicavo una separazione di comics da una parte e games dall'altra, tra le altre stupidaggini che mi venivano dette, c'era un sinistro pronostico secondo il quale noi autori di fumetti non avremmo venduto una mazza, senza il traino ed il connubio con i games. Bella cazzata. Lasciatemelo dire.

Bene.
Niente post romantico quest'anno. Sono troppo contento e rischierei di diventare mieloso.
Solo un sincero ringraziamento a tutti, dai lettori agli organizzatori di Lucca Comics ai miei fratelli Coconino.
Grazie a tutti, di cuore, per questi 5 giorni bellissimi.

56 commenti:

Luc ha detto...

Grazie a Te Gianni. Di tutto. E se occorre chiamami che ti aiuto ... con la questione dei braccini da "lavorare". Non si deve tornare fuori nel ghetto.

KoKo ha detto...

Anche secondo me non c'è paragone. Ho sviato con grande non chalance games e cosplayer vari.

Ho sfiorato il grande palco solo per andare a pisciare. =)

Lo stand coconino sempre grande, siete tutti molto disponibili e sinceri.

Grazie a te,
spero di poterti incrociare di nuovo e presto.

Baci sparsi,
Marco =)

Claudio ha detto...

Gipi ho letto S.
Magnifico, toccante, ironico, intimista, mi ha toccato dentro.... sei un grande. Quando leggeraio "Brancaccio" spero di avere una tua opinione....
Ciao
Claudio

luca ha detto...

grazie a te gipi...per quello che ci hai dato in questi anni...

ciao

Teo Cato ha detto...

sto piano piano leggendo tutte le cose che ho comprato. Appunti per una storia di guerra è stupendo. Se provano a spostare comics fuori dalle mura li ammazzo. sembrava di stare ad angouleme, era bellissimo.
Riprenditi che sarai stravolto dopo giorni e giorni di dediche!
matteo

syda ha detto...

Sono passati giorni da quando sono venuta a Lucca (l'1!) e ancora non ho letto S. [per chi sta sbavando nell'attesa di trovarlo: ammazzatemi pure, ma ora vedrete che ho delle buone ragioni!!]... perchè devo trovare il momento buono... ho fatto dei giorni in giro fra treni e banchi di scuola pieni di verifiche (ARGH) o consegne... Ero tentata di leggerlo tipo sotto le coperte con la luce del cellulare (per non far incazzare la mammina per i tardi orari!), ma significava ammazzarlo! Devo trovare il Momento.
_____

Su Lucca

Io mi ricordavo quello che avevo letto un anno fa proprio qui e difatti sapevo che ci sarei potuta rimanere anche male (questo era il mio primo anno, NdSyda), ma ora ho capito iperchèeipercome e ho amato tanto questa manifestazione. Neanche a me piace l'aggancio con games&Co., dal punto di vista de... la dignità del Fumetto, etc... Eppure mi è sembrato che davvero i due mondi convissero bene e senza che uno prevaricasse...
Io non so se questa cosa è tanto legata alla location. Se sì allora sottoscrivo la minaccia di Gipi! :)
Al di là del fatto che Lucca (la città) è bella da piangere!!! Indi a priori meglio dentro le mura! Nonostante la cosa diventi un po' dispersiva, ma per quello bsaterà che si organizzino ancora meglio!

Mi fa piacere leggere dei bei risultati della Coconino!
... E di S.&Gipi!!!!!!!!
E per il nostro affetto, tieni conto che è solo perchè c'è sempre la timidezza e perchè c'è la coda!... Quindi mi rifaccio con un abbraccio virtuale :-) (anche alla tua bella Lucia*!!)

*Per Lucia: il disegno poi era bello, eh! ;-)

TM ha detto...

Grazie a te Gipi!!!
E per la questione dei braccini da spezzare non esitare a fare uno squillo, metterei volentieri i miei 2 metri x 110 kg al servizio di una simile causa...il Comics nelle piazze è un'altro mondo!
Ottima anche la separazione netta comics-games, trovarsi nel padiglione editori senza dadicartespadedigomma è stato il top.
Complimentissimi ancora.
TM

Thomas ha detto...

Grazie per il libro e la mostra.
Belli e interessanti entrambi.
Mi sa che i commercianti di Lucca ci aiuteranno a spezzare le braccia di quei fagiani!

emo ha detto...

ciao Gipi, non ho ancora letto S., aspetto che mi arrivi in libreria.
Sono contento che la Lucca di quest'anno sia stata così ricca di suggestioni e vibrazioni positive per tutti.
E per tutti intendo autori, editori, addetti ai lavori in genere, pubblico.

Sono contento che S. abbia avuto un ottimo esordio e l'augurio sincero è che sia solo l'inizio.

Tutto questo incipit disordinato solo per manifestarti tutto il mio più grande apprezzamento (brutta parola, ma qualsiasi altra più vicina alla realtà verrebbe scambiata per piaggeria) per le tue storie: contagiano la voglia di raccontare.

giulia ha detto...

grazie Gipi, è stato molto importante poterti incontrare di persona, ero imbarazzatissima però mi ha fatto molto piacere vedere che sei veramente come traspare da quello che scrivi, almeno per quel poco che ho potuto vedere! :)
Al ritorno da Lucca ho letto S. Mi sono commossa... io che non c'entro nulla!
baci
giulia

Mastro Pagliaro ha detto...

in effetti anche a me è piaciuta questa Lucca, sarà che mi ricordava Angoulemme, sarà che c'erano veramente tanti lettori di fumetti in giro, oltre a tantissime novità da promuovere.
Sicuramente poi la divisione dai Games ha giovato.Nel padiglione Comics era possibile passeggiare e fermarsi a consultare tranquillamente i vari fumetti, cosa che in passato era impossibile perchè era strapieno di Ken Shiro e Occhi di gatto a fare le sfilate. Queste persone non vengono li per comprare fumetti, vengono li solo per mostrarsi, quindi è giusto che queste persone vadano a sfilare da alrre parti.
In generale tutti i miei amici che avevano novità da proporre sono rimasti contentissimi. Fra i tanti cito Ausonia che con il suo Pinocchio ha veramente fatto il botto!!!.
Purtroppo però anche a me sono arrivate voci di un possibile ritorno al passato, perchè molti cittadini si sono lamentati per il troppo rumore.
Ma chi sono i cittadini di lucca?
e soprattutto:Esistono i lucchesi???
Camminando per Lucca la sera( erano circa le 21) ho notato che quasi tutte le luci delle case erano spente.
Ragazzi i lucchesi non esistono!!!!!
ciao
Ps: auguri per il tuo "S"

Niccolò ha detto...

Confermo quanto detto da Mastro Pagliaro, quella sera siamo andati a cena fuori con amici e per strada non passava un anima!
Città fantasma.
Ritorno al passato?
Perchè mai, tutti i negozi del centro erano pieni zeppi, i bar ed i ristoranti hanno fatto affari d'oro, ma che hanno da lamentarsi?
A presto Gipi e complimentoni per S!

Misato-san ha detto...

ti ho conosciuto tramite la mostra a Lucca (prima ti avevo solo sentito nominare), e ho beccato il tuo blog mentre cercavo info sui tuoi lavori...
mi ha molto colpito quello che scrivevi circa "S.", sulla difficolta' di parlare di tuo padre e sull'esigenza di farlo, tanto che spero di recuperare presto il volume...

Concordo con te sulla assoluta necessita' di lasciare Lucca Comics in centro... gente che conosco si lamentava del fatto che e' piu' difficile fare incontri (ma dico, esistono i cellulari e gli indirizzi...), io invece per la prima volta dopo anni mi sono sentita davvero a Lucca, e ho trovato splendido il fatto di potermi vedere le mostre senza andare in citta' (unito alla possibilita' di andare in bagni decenti e di mangiare bene XD)...
senza contare che mi e' sembrata viva, sono anni che vado dicendo che sembra la citta' fantasma di sera XD

Devo proprio tornare a rileggerti alla luce della scoperta dei tuoi lavori... ^_^

Misato-san ha detto...

ti ho conosciuto tramite la mostra a Lucca (prima ti avevo solo sentito nominare), e ho beccato il tuo blog mentre cercavo info sui tuoi lavori...
mi ha molto colpito quello che scrivevi circa "S.", sulla difficolta' di parlare di tuo padre e sull'esigenza di farlo, tanto che spero di recuperare presto il volume...

Concordo con te sulla assoluta necessita' di lasciare Lucca Comics in centro... gente che conosco si lamentava del fatto che e' piu' difficile fare incontri (ma dico, esistono i cellulari e gli indirizzi...), io invece per la prima volta dopo anni mi sono sentita davvero a Lucca, e ho trovato splendido il fatto di potermi vedere le mostre senza andare in citta' (unito alla possibilita' di andare in bagni decenti e di mangiare bene XD)...
senza contare che mi e' sembrata viva, sono anni che vado dicendo che sembra la citta' fantasma di sera XD

Devo proprio tornare a rileggerti alla luce della scoperta dei tuoi lavori... ^_^

Gipi ha detto...

Al di là dell'approccio violento di questo articolo, sono sicuro che la prossima Lucca sarà dentro le mura. Tornare indietro sarebbe troppo assurdo.
Io a Lucca ho fatto 5 anni di Liceo artistico, ma non c'ero mai stato bene come in questi giorni.
Poter lasciare lo stand e andare a bere un caffè normale in un bar normale ad un tavolino normale è stato fantastico.
E questa affermazione squinternata può essere ben compresa da chi si è fatto le precedenti edizioni al palazzetto.

La vicinanza con games e cosplayer è stata buona. Credo per entrambi i settori. Personalmente non avevo una ps2 a tutto volume nell'orecchio per tutto il giorno e allo stesso tempo i cosplayer si divertivano in giro per la città, con uno sfondo decente e appropriatamente medioevale.

Era una festa insomma, e c'era posto per tutti.

Ah, "Hanno ritrovato la macchina" ha vinto il gran guinigi per la miglior storia breve. Mi ero scordato di metterlo nel post. Mi ha fatto piacere e non ho polemiche da fare.
Sono proprio invecchiato :)

S. :
Mi stanno arrivando delle lettere bellissime.
Molti lettori mi raccontano di aver hanno adottato i modi di dire buffi di mio padre e di ritrovarsi ad usarli nella vita di tutti i giorni.
E questo è un bel premio davvero. Per me e, sopratutto, per lui.

kapakkione ha detto...

ero a pochi passi dal tuo stand...in quel misero spazietto che si chiama scuola del fumetto...dovrebbe rappresentare tanto per l'italia fumettara...cazzo, la scuola del fumetto! ma a causa di una pessima gestione e incapacità comunicativa...siamo sempre un pò nell'ombra...bè diciamo nel buio...io il mio fumettino l'ho presentato e ne vado fiero, il mio studio, che poi siamo quattro minchiazza, si è fatto sentire e valere, anche mediante stratagemmi subdoli da mercato rionale...del tipo..."fumettiiii, fumettiiii freschiiii!" vabbè ci si arrangia. sono un tuo fun da molti anni, quando tempo fa ho scoperto esterno notte mi sono reso conto che quello che stavo costruendo andava portato a termini...sei stato un fratello maggiore che mi ha adottato a distanza, nei giorni di lucca volevo un tuo omaggio su appunti per una storia di guerra...ma poi ci ho ripensato, volevo leggerlo prima. ti sono venuto achiedere un bicchiere di carta per pigliarmi una tachipirina, a lucca stavo morendo, mentre eri lì che te la drogheggiavi con gli aquerelli...ieri notte stavo lavorando a consegnare i giornali e mi sono portato dietro il tuo romanzo per leggerlo finalmente. sono sbalordito dal tuo lavoro...sei un regista fantastico della banda illustrata...forse ti verrà naturale ma mannaggia a te quanto riesci a coinvolgere il lettore con il tuo ritmo cadenzato...
su LUCCA
come dicevo ai ragazzoni di beccogiallo...si è vero bella, atmosferica...ma vuota. qua in italia si guarda troppo al contenitore...e mai al contenuto. se vogliamo emulare la mamma francese proviamo a capire ciò che al fa così grande...oppure rimaniamo attaccati alla sua tetta che tanto a noi il latte degli altri ci piace....ciao alessandro
se hai tempo visita il mio blogghe!!

ausonia ha detto...

non ho ancora letto s.
il rientro a lucca è stato pieno di lavoro arretrato da fare...
mi faccio risentire presto.
abbraccio.

Gipi ha detto...

Kapakkione:
grazie delle buone parole.
Riguardo a Lucca, dagli tempo: un passo alla volta. Il primo, intanto, è stato fatto.

Ausonia:
Pure il tuo Pinocchio è in attesa. Ci vuole il giorno giusto e sono stancone.
Sono molto contento per come ti è andata. Un abbraccius.

Jacques ha detto...

DEvo averlo già scritto da qualche parte non ricordo bene, ma...ho letto S. tutto d'un fiato e rinnovo i complimentissimi :) che forma di italiano eh?!?!

Lucca Comics nelle mura deve diventare un'istituzione, non devono permettersi di toglierla da dov'era quest'anno...

Ancora complimenti per S. e nuovi complimenti per "Hanno ritrovato la macchina"!! (ma non ti stanchi mai di essere così elogiato? ;))

P.S.: come ti ho detto allo stand, oggi ho finito le riprese di "Macchina nella notte", appena finisco il montaggio definitivo (spero in settimana) trovo il modo di inviartelo e sapere cosa ne pensi :)

Ciau

Jacopo

KoKo ha detto...

Comunque caro GiPi, se l'approccio di questo post ti sembra violento vuol dire che stai propio invecchiando =)
Insomma qualche braccino spezzato con poca convinzione è niente rispetto al GiPi dell'anno scorso =)

Ma te l'ho detto che quest'anno mi hai sorpreso con la tua Serenità =)

Attento all'assuefazione da premi, finirai per cercare il tuo nome ovunque e rimarrai deluso quando scoprirai che non sei fra i vincitori del Nobel o del Pulitzer =)

Un abbraccio,
Marco

Il Glifo ha detto...

Ciao Gipi,
sono il ragazzo del caffè (e acqua) dell' ultima sera a Lucca.
Il tuo S. è pronto per essere letto.
Sto ancora aspettando di essere dell' umore giusto. Non so quale sia, ma sento che sta per arrivare.
Ci sono opere che puoi leggere anche in treno o al bagno (EHEHEHE).
Altre no. Per altre bisogna aspettare.
Come per S.
Appena letto ti scriverò per finire il discorso che avevamo incomincato...quello sulla "cattiveria" delle tue storie passate che sentivo un pò persa.
Nel frattempo mi sono riletto Hanno ritrovato la macchina.
Mai premio fu più meritato.
Mi sono guardato il disegno che hai fatto su S. decine di volte.
E' stato bello poter assistere alla sua nascita...purtroppo con le dediche sugli albi Coconino è spesso difficile e si perde un momento importante dell' incontro con l' autore.
Per fortuna ero proprio di fronte a te quando toccava al mio (ai miei).
Il destino ci ha messo la zampa.
Ci vediamo alla prossima mostra.
Buon riposo e che tutto ti ispiri.
Il glifo

ausonia ha detto...

ieri notte ho letto s.
credo che sia uno dei tuoi libri migliori. e credevo che niente avrebbe battuto esterno notte e appunti.
l'ho trovato denso e vero. ancora più onesto di tutte le storie oneste che ci hai regalato. bellissimo. enorme.
i disegni non sono più solo ben disegnati, sono evocativi al punto di portare altre suggestioni al testo scritto. simboli potenti. ho avuto la sensazione di non leggere un fumetto, era come se mi sussurrassi la storia a un orecchio. e si sente che non c'è una struttura solida e "ben" costruita, dietro. e questo lo rende capace di entrare nella vita del lettore che è fatta di cose a metà e disarticolate. senza cerchi che si chiudono per forza e di domande anche senza risposta. di dubbi strani. e del non capire tutte le cose che accadono.
mammamia. mi rendo conto che hai fatto una cosa così bella e fragile che la rompi a parlarne.

mi fermo qui.

un abbraccio.

Dio ha detto...

Si, complimenti per "S" davvero un lavoro pregevole.

mauro ha detto...

Ciao Gipi, ti volevo solo ringraziare per aver fatto un volume come S. L'oh già letto tre volte....fantastico, grazie per le tue storie...e per il disegno sul volume, ti avrei voluto fare i complimenti di persona, ma mi vergognavo troppo...
Ciao.

TM ha detto...

Ciao Gipi,
l'ho riletto. Credo che non ci sia espressione migliore a quella usata da Ausonia qualche riga qui sopra. E' esattamente così: è come se sussurrassi la storia all'orecchio.
Non è da tutti. E' merito di un disegno VERO che si sposa perfettamente con le parole VERE che lo accompagnano. O viceversa.
Intendiamoci, solo tu sai quanto c'è di vero li dentro ma da lettore il vero che si sente è la voglia di raccontare una storia. Un bisogno, anzi. Ben altra cosa dall'intrattenere.
Sulla questione braccine, invecchiato o no, se ti serve un cristo di 2 metri ribadisco la piena adesione alla causa "Lucca dentro".
Ti voglio li a dedicare colonne di libri anche l'anno prossimo!
Buona vita
Thomas Magnum

prottis ha detto...

Posso confermare che Gipi non è solo bravo a fare fumetti , ma è proprio bravo come persona.Non ti avevo mai visto dal vivo e avevo il terrore che tu fossi uno che se la tira e così non sono riuscito a spiccicare parola e tu te ne sei accorto e senza che te lo chiedessi mi hai fatto pure la dedica con disegno incorporato su "S".
p.s. io sono quello nella parte più a sx della foto.
pp.s. sei un grande!

Boris ha detto...

Hi, Gipi

I just wanted you to know that your artwork is fantastic! Very inspiring and breathtaking! Pleasure for my eyes!

Greatings

Boris

smoky man ha detto...

Ciao grande Gipi!
Sempre un piacere vederti, parlarti, assistere mentre meglio di Stakanov firmi e disegni per ore ;)
Lucca è stata magnifica e lo stand Coconino un vero paradiso per chi ama davvero il fumetto. Un grazie a tutti gli autori e al grande guru (non a casa sardo) Igort ;)

un bacio fumoso e a presto
smoky

KoKo ha detto...

Ciao GiPi,
scusa se abuso del blog allungando, spesso inutilmente =), la lunga fila di post.

Oggi mi è venuta in mente questa tavola:
http://www.bacidallaprovincia.com/uploaded_images/esse_016copy-775218.jpg

E son curioso di sapere dove l'avresti inserita in S. Una mezza idea ce l'ho ma me la tengo per non fare figure di merda =)

Ciao,
Marco

KoKo ha detto...

Ciao GiPi,
scusa se abuso del blog allungando, spesso inutilmente =), la lunga fila di post.

Oggi mi è venuta in mente questa tavola:
http://www.bacidallaprovincia.com/uploaded_images/esse_016copy-775218.jpg

E son curioso di sapere dove l'avresti inserita in S. Una mezza idea ce l'ho ma me la tengo per non fare figure di merda =)

Ciao,
Marco

Frans Van der Groov ha detto...

Tornato da Lucca ho letto subito S.
Che dire che non sia già stato detto? é veramente BELLO.
Non ho fatto in tempo a fermarmi e conoscerti personalmente purtroppo, aspetto la prossima occasione.
grazie ancora per una storia meravigliosamente raccontata.
ciao

Gipi ha detto...

Grazie a tutti per le buone parole. Troppo gentili.

Koko:
la tavola di cui parli andava al posto della....
aspetta... dillo tu :)
Sono curioso.

Mi ero dimenticato di averla tolta.

kiakkio ha detto...

Gipi, ho letto S. ed è molto bello, mi unisco agli altri qua sopra. L'ho trovato un grande libro, contro ogni forma e tipo di guerra e pieno di vita e di voglia di viverla. Abbiamo bisogno di libri così, grazie!

Mirko ha detto...

Maestro! Piaciuto il vino? Spero che tu l'abbia gradito come io ho apprezzato "S"! Un altro capolavoro!!

Mi sento sempre più piccino....

mirko

Eternauta ha detto...

Ciao Gipi
complimenti per il tuo lavoro...aspetto di leggere "S" perché me lo deve portare Michele Foschini, te lo avevo lasciato in fiera a lucca sabato pomeriggio per farmelo autografare con un disegno ma non ce l'hai fatta...e mi è dispiaciuto...molto!, sarebbe stato molto importante per me!.

ciao
matteo

Luc ha detto...

Ho riletto S.
la sequenza dell'episodio con il locale campione di pugilato è un vero fumetto nel fumetto. Bellissima ed esilarante. Anche se dal vero ... non deve essere stato piacevole.

Ottavio ha detto...

Non saprei che aggiungere... se potessi ti darei il Pulitzer!
Mi ha toccato personalmente la grande intimità di rapporto che hai con i tuoi famigliari. I miei omaggi anche per questo!
2 copie me lo sono già comprate, le prossime saranno regali...

Ottavio ha detto...

I regali li faccio io, s'intende.

Anonimo ha detto...

Ho letto S. ieri notte e ancora non mi do pace...sono spaesato e no so che parole usare perchè rischio di sciupare tutto...è una roba annidata dietro lo sterno...boh...
Grazie davvero
andrea

syda ha detto...

...Finalmente l'ho letto.
Sotto le coperte, ascoltando il mio stomaco che finalmente sta smettendo di bruciare e godendomi la convalescenza.

Splendido. Le parole perfette le ha trovate Ausonia.

E ora l'intervento da scema: Gipi, ma tu hai un tatuaggio sul braccio? :)

Luc ha detto...

Che bella sorpresa stamattima. Su Repubblica ci sono i pirati in formato "King Size" !!!

Giovaz ha detto...

Ciao Gipi
Ma i video dei comics l'hai scaricati?
A presto... è sempre un piacere ricordare le chiaccherate con te

Claudio ha detto...

Ho comprato Barbari di Bariccco con le tue illustrazioni dentro! sapevo che prima o poi dal sito di repubblica sarebbero arrivati su carta. Nel fine settimana lo divoro....

Federico Bertolucci ha detto...

S. è proprio bello.

Te lo avevo già detto a Lucca, ma te lo ripeto perchè tu non creda che te l'avessi detto solo per cortesia.

Ciao da "quello del pennello con la ricarica"

syda ha detto...

...Gipi volevo solo consigliarti (e a tutti quelli che vengono qui)un film bellissimo, ora nelle sale, che ho visto ieri e mi ha travolto...:
I FIGLI DEGLI UOMINI

Sono certa che ti piacerà.

Anonimo ha detto...

L'attesa mi divora...non sono riuscito a venire a lucca che la mia provincia è lontana, anche se credo ti ispirerebbe, magari se passi dalle mie parti...beh uno ci prova, Ok mi fermo che se no sembrano delle avance sessuali, sono in crisi di astinenza da post e soprattutto da "S"!!! Puoi tirare le orecchie a quel tuo amico Igort li che non aggiorna il sito della Coconino manco a parlarne?!?! Un abbraccio da sabaudia. Aspetta! Il libro di baricco non lo compro che mi sta un pò sulle palle, troppo supponente e belloccio, meglio i pirati nichilisti.

Pietro

Luc ha detto...

@Pietro > Guarda che ci sono speranze ... per vederlo da queste parti ... vero G. ;^)
Son contento che ti piacciano le cose di Gipi, e comunque nonostante condivida quanto hai detto su B. il libro prendilo lo stesso (io ho fatto così) perchè le immagini valgono tutto il prezzo.
Luc (da Latina)

kiakkio ha detto...

Pietro, secondo me Baricco non è supponente ma è un'opinione personale.
Peccato perché ti perdi delle belle pagine saolo per un'impressione. Prova a leggerlo senza preconcetti. Ma io che ne so, magari hai già letto tutti i suoi libri e ti sei formato la tua opinione comunque rispettabile.
Ma se scegli di non leggerle perché baricco è belloccio mi viene un po' da ridere :)
ciao

Anonimo ha detto...

Se Gipi dovesse passare di qua lo porto da Carinci, un bel chioschietto equidistante tra mare e lago e vivo sia d'estate che d'inverno, cosa rara da queste parti, una volta c'ho visto un istrice, oppure ai pantani d'inferno all'imbrunire quando i marangoni tornano dalla pesca quotidiana e se ti alzi sulla punta dei piedi e guardi da sopra le cannucce vedi il circeo o forse un tarabuso. Sul serio. I barbari ho cominciato a leggerli sul sito di repubblica, ma i disegni erano sempre piccini piccini e dopo un pò mi sono perso, cmq novecento è un bel libro e anche oceano mare mi è piaciuto, solo che non ho trovato le risposte che mi assillano tutti i giorni, caos o destino? E chiudo qua.
Pietro

Anonimo ha detto...

Salve
sapreste indicarmi in quale numero del 99 di blue posso trovare "appuntamento a venezia" ?
Ho un po' di difficoltà a trovarlo
Grassie

kiakkio ha detto...

Nel numero 95 del mese di marzo del 1999. Anche la copertina è di Gipi.
buona ricerca :)

melpunk ha detto...

straordinaria la tavola di 5 curve, la visione dall'alto della pianura: sembra un quadro di un maestro fiammingo. veramente straordinario

Gipi ha detto...

Tutti:
Ringrazio di cuore per le buone parole che avete voluto avere per S.
Non ricordo se l'ho già scritto da qualche parte, a alcune email che ho ricevuto da lettori del libro sono molto più belle del librino stesso. Mi sono davvero commosso (e impaurito).

Io e Baricco:
Non sapevo neppure che il libro fosse già uscito e non so che forma abbia, di quante pagine sia composto, quali disegni abbiano utilizzato, in quali regioni del mondo camminerà. Non so niente. Che bellezza.

syda ha detto...

Gipi Gipi Gipi! Ci piaci così! Voglio che tu a 78 anni vinca il Nobel e lo venga a sapere dopo un mese per caso!! :)


Ops... forse però ironizzavi sul fatto che ti avrebbero dovuto avvertire loro... :[

Cinicus ha detto...

S. è stata una delle letture più piacevoli dopo il ritorno da Lucca. Quest'anno sono appena riuscito a salutarti, sepolto com'eri dalle copie da dedicare (tra cui la mia). Leggere i tuoi libri è sempre una bella esperienza, e vedere quest'anno anche le tue tavole originali esposte a San Romano è stato veramente entusiasmante. Grazie di tutto, e alla prossima fiera!

il.Benci ha detto...

complimenti per S.
une delle mie letture preferite dell'anno appena concluso...

e incredibilmente ritrovo nella foto, l'unica foto lucchese in cui appaio, :)