gennaio 22, 2008

Da trentotto a quarantuno

Le ultime quattro pagine fatte.
Una pagina al giorno, il ritmo funziona.
Ma ora pausa.
Domani torno in Italia.
Spero di non perdermi il ritmo.



59 commenti:

Ruben ha detto...

Questo stillicidio di tavole è una piacevole tortura.

Buon rientro anche se qui ci sono un po' di cose che non funzionano... mah!

KoKo ha detto...

belle cose, anche se inizio a perdermici =)

Per il ritorno vai pure tranquillo è vero che ci son cose che non funzionano ma, fortunatamente, quello che funzionano lo fanno decisamente male.

Basta italieni sempre a lamerntarsi =)

marco ha detto...

la tua migliore storia dopo S. che dire rimani il più bravo italiano, il più bravo europeo...

iodisegno ha detto...

acc... e io che domani me ne vengo in Francia... quindi devo arguire che non ti vedremo ad Angouleme quest'anno.
Mi spiace. Avevo una cosa da dirti. Te la scriverò se trovo il modo meno palloso per farlo.

ps. la luce di queste tavole è divina.

daniele marotta ha detto...

ho il sentore che questo sarà un librone.

tanta roba che si muove sotto la pelle e che viene fuori a dire la sua.

mi da l'idea di quei giocolieri del circo coi piatti.
che si dannano di qua e di la ma poi fanno girare tutto, tutto in equilibrio, tutto in armonia.

uau.

Junkie ha detto...

nooo sulla battuta nooo

un'altra pagina please! ;-)

Gipi ha detto...

grazie a tutti, fratelli, per il supporto.
Il taglio è sulla battuta per forza, il seguito non l'ho ancora fatto.
E se sarà un buon libro lo vedremo alla fine, se ci arrivo vivo.
Grazie per il supporto, a tutti.

l'amico del killerino ha detto...

"Cominci a piacermi ragazzo" Eccellente! Il mosaico prende forma, la nostra attesa una piega più che ansiosa..

valentina ha detto...

Bravissimo...la storia mi sta veramente conquistando...se continui cosi finirà che lascerò perdere tutto il resto e comincerò a seguirti per tutto il globo...

TI PREGO CONTINUA :D

PS: buon rientro....CIAO!!!

Alberto Corradi ha detto...

Ciao Gianni,
stasera parto per Angouleme,
ci vediamo là immagino!
Un abbraccio, Alberto.

Giosef ha detto...

giosef:
Come si fa a disegnare come me? Bisogna essere me.
Pero' tu puoi arrivare a disegnare come te, se ti fai un mazzo adeguato e sei pazzo a sufficienza.
Buon lavoro, dunque.

Allora grazie, Gipi.
Cose da raccontare (per disegni) ce ne sarebbero eccome; la vita è stata con me, come dire, una gran puttana, ed il suo lascito me lo strascico giorno giorno.
Allora che si fa?
Non possiedo quella tecnica e agilità di segno, ma l'esigenza narrativa (a fumetto) si sta facendo prepotente, un po' come quando arriva la primavera e ciai voglia di trombà, non so se rendo.

jester24 ha detto...

Che dire, sono esterefatto, queste tavole sono bellissime, come sempre leggere ed ammirare il tuo lavoro è una goduria. Keep on draw, maestro.

Gipi ha detto...

Valentina:
troppo bbuona.

Alberto Corradi:
No angouleme per me quest'anno. l'aereo che devo prendere tra un'ora va in direzione opposta.

Giosef:
per come la vedo io, l'esigenza narrativa è (quasi) tutto. Di solito riesce a portarsi dietro e sviluppare la tecnica. O almeno, una tecnica.

Jester24:
gracias anche a toi.

l'amico del killerino ha detto...

..e comunque la narrazione di Kurt Vonnegut in "Mattatoio n°5", già evocato a suo tempo per S., mi pare riecheggi anche fra queste tavole...o forse è solo una mia impressione.

DIFFORME ha detto...

i due energumeni che ti tengono per le braccia son cazzuti assai...

saluti difformi

giorgio

bombo! ha detto...

mi immagino già la battuta seguente: "basta che incularmi non sia la prima cosa della lista"
;)

Yaxin ha detto...

Belleza con Ritmo = Grandeza.

mino ha detto...

formidabili queste tavole! per "la mia vita disegnata male" mi aspettavo qualcosa di tecnicamente meno spinto, ma funziona benissimo così! Perchè non hai partecipato alle "24h de la bande dessinée"? Sono sicuro che avresti fatto furore!

ColoRick ha detto...

Bellissime, davvero bellissime.
Ti ammiro profondamente Gianni. :)

onTa anomala ha detto...

(ok vado) (prendo coraggio) ciao gipi. io sono una che di fumetto non ne sa -barra- conosce -barra- capisce una cippa. niente. zero. vuoto. tabula rasa. poi però succede che guardandomi un pò in giro scopo-tesi (uh uh brutta parola) (“tesi” dico :) mesi fa capito qui da te. quasi a primo colpo. e comincio ad allibbbbire. con tutte le b del caso. scopro e allibbbbbisco. scopro e allibbbbisco. e poi -SBAM!- dal niente sei già una fissazione. che magari te ne frega nulla eh, ma volevo solo dirti che io ti odio proprio, da quanto mi piaci. (ecco, l'ho detto) massimo rispetto e invidiosissima ammirazione. (e scusa la blogorrea)

kiakkio ha detto...

Sono tavole davvero belle, non lasciano in pace gli occhi
:) buon lavoro!

Thomas Magnum ha detto...

Bello bello bello bello!
Ma come torni in Italia? e Angouleme?
°_°

sakka ha detto...

Gipi ti dico solo che mi vengono quasi le lacrime agli ochi quando vedo le tue opere perchè sono le immagini che ho sempre desiderato di vedere nei fumetti e che nessuno arrivava nemmeno vicino a crearle
Non sei un autore comune si vede che le tue storie parlano solo di te non sono filtrate
sono emozione pura
sembra di percepire cosa significa vivere
forse dirai che esagero ma ti ringrazio perchè anche grazie a te ora so che l'arte è personalissima se no non è arte

ausonia ha detto...

ciao, gianni. spaccano!
e spacca il modo in cui si inseriscono nelle storia.
cazzo, bello conoscere un genio.

ed ha detto...

fabulosa producción (y envidiable ritmo!)

matita D ha detto...

Se la tua è "disegnata male"...vorrei lo fosse pure la mia, così..."malevigliosa"!!!
Bravo sei!

m arc o ha detto...

ho aspettato fino ad adesso per leggermi le tavole tutte insieme, spero ci darai anche altro in pasto...adoro lo zombie geommetra:

"io geometra fui...scelsi una cravatta rigata"

ritornerà???

Anonimo ha detto...

Belle le tue tavole, molto 'francesi'. Q.

Anonimo ha detto...

Sei magico. Non smettere MAI! Grazie.

Gipi ha detto...

amico del killerino:
Mattatoio n.5 fu fondamentale per la struttura di "S."
Stavolta non ci ho pensato, ma è possibile che torni in mente da solo, visto che è uno dei libri più importanti per me.
E comunque, in effetti, in apertura della storia volevo mettere proprio una frase di Billy Pilgrim :)

Mino:
No 24 heures per me. Sono anziano, rischio di sentirmi male.

Ausonia:
amico mio, cosa sono quei paroloni? :)
E quando torni a Parigio a bere con noi transfughi?

M a rc o:
Non credo ce il geometra zombie ritornerà. Ora, questa storia è talmente fuori di cervello che tutto può accadere, ma quel geometra zombie là l'ho inteso come personaggio terziario senza nome e di passaggio.
Insomma, mi serviva solo come pretesto per scrivere una scemenza.

Tutti gli altri:
Riririringrazio per tutti i complimentoni. Non ringrazio uno per uno qui, lo faccio didentro di me medesimo.

bardamu ha detto...

premessa. sto per sparare una cazzata.
ma a parte il protagonista che sei ovviamente tu, solo a me i tratti fisiognomici del capitano ricordano vagamente igort?

bum.
io avevo avvisato all'inizio

Gipi ha detto...

Bardamu:
Questa è fantastica :)
Spero che "il capo" abbia modo di leggerla.

marcocorona ha detto...

Igoruto?!ahahahahahah!...non ci assomiglia per un cazzo ahahaha ahahaha!

francesco ha detto...

inutile dirlo: BELLISSIME!!!

Nico ha detto...

Sono perfette...non ho parole.

giosef ha detto...

Buongiorno, come ci si vive vista da Paris quest'Italia del cazz? scusa il francesismo, ne vorrei un immagine da interprete esterno. Thanks!

Anonimo ha detto...

Hai un tratto invidiabile...Si può dire altro?

ausonia ha detto...

guarda, gianni........ fosse per me anche domani mattina sul presto. birra a colazione. ma son nelle peste col lavoro. fra qualche mese, giuro, ci rifaccio un salto.

Roberta ha detto...

Bello incontrare GiPi per strada :)

Mastro Pagliaro ha detto...

lo sguardo del capitano nell'ultima vignetta mi ricorda quello di igort, quando ha visto i miei fumetti per la prima volta.
:-)

ciao.

Jacques ha detto...

Sbaglio o sei un po' fermo da un po'?
O semplicemente non posti più?

J

Polyminthe ha detto...

so great atmosphere!!

Pau Valls ha detto...

grande!!

increíble tu estilo y narrativa...

IVAN ha detto...

Bravo! bravo! bravo!

Anonimo ha detto...

olà gianni.
è un pò che ni trascuri.
ci hai lasciato il cuore in Italia?

PornoRambo ha detto...

mi sa che ha perso il ritmo...

comunque grandissimo!

Gipi ha detto...

Sono ancora in Italia, riattacchero' a lavorare alla storia quando rientrero' a Parigi.
Intanto faccio illustrazioni per repubblica e internazionale, ma per lavorare alla storia devo stare a casina mia parigina, al calduccio e con il tavolo vero.

Comunque si, ci ho lasciato il cuor in italia.

[exe] ha detto...

che pubblichi su repubblica??? mi sono piaciute molto le illustrazioni di "la strada" quest'estate...anche il libro è geniale tra l'altro...

Anonimo ha detto...

Niente commenti, ma solo un grosso saluto qui da Monfalcone. Ricordati che per la stanchezza durante la mostra non hai visto bene il mare. Siamo in casino al mondo, ma non dimenticarci.
Le tue cose? Sempre troppo poche purtroppo.
Un saluto
Roberto, Fabio e Alessia

ilamaru ha detto...

Caro Gianni, come stai?
Il tuo documentario è praticamente pronto, dura circa un quarto d'ora e non è niente male.
Ci sono solo 2 voci, la tua e quella di Marco Martinelli.
Insieme siete perfetti.
Marco fa un'introduzione in cui parla anche dei corti, mi è sembrato d'obbligo metterne uno, o meglio, un pezzo.
Si tratta della parte conclusiva di "Da un'altra parte", quella di Lucia sul motorino con un altro, che ovviamente...non si vede!
Geniale.
Ce la fai a spedirmi una copia in alta risoluzione?
Spero di si.
Ti farò avere l'ultima versione del montaggio non appena avrò sistemato grafiche e audio.
Prima di farlo circolare vorrei che tu lo guardassi.
Spero che ti renda felice.
ps: le pagine pubblicate sul blog sono belle. :-)

Gipi ha detto...

[exe]:
Si si, su repubblica ci sto da circa due anni.

Roberto Fabio Alessia:
Non vi dimentico di certo. belli furono i giorni alla mostra ed impeccabile il vostro lavoro. Già ve lo dissi :)

Ilamaru:
La voce di MArco è quella a cui tengo di più in assoluto, visto che lui è uno dei miei miti viventi. E sono pochissimi.
Anche io voglio vedere il documentario, sono curioso e vanesio. Sarò troppo brutto?
Mi avete ritoccato al computer, spero.
Per la versione hires di "da un'altra parte" frugo il compiutero e vedo di risolvere.
Baci.

KoKo ha detto...

ma che è sta storia del documentario?

e scusa la sintesi =)

Thomas von Kummant ha detto...

gianni

fantastic comic pages!
i hope this story will be translated into german, so that i can read it.

lelisblogspot ha detto...

Très bon son travail, Gipi. Félicitations et bon jour.
Lelis

valerio ha detto...

che belle queste tavole
mamma mia!!!

ming ha detto...

I have no idea what you're writing, but I absolutely love your artwork!

Mirella ha detto...

Sei veramente un maestro, complimenti!

Luca ha detto...

Santoddio, come mi piacciono questi pirati!

珊珊李 ha detto...

情趣用品,情趣,情趣用品,成人漫畫,免費A片,色情網站,色情遊戲,情色文學,麗的色遊戲,色情,色情影片,同志色教館,色色網,色遊戲,自拍,本土自拍,kk俱樂部,後宮電影院,後宮電影,85cc免費影城,85cc免費影片,免費影片,免費小遊戲,免費遊戲,小遊戲,遊戲,好玩遊戲,好玩遊戲區,A片,情趣用品,遊戲區,史萊姆好玩遊戲,史萊姆,遊戲基地,線上遊戲,色情遊戲,遊戲口袋,我的遊戲口袋,小遊戲區,手機遊戲,貼圖,A片下載,成人影城,愛情公寓,情色貼圖,情色,色情網站,色情遊戲,色情小說,情色文學,色情,aio交友愛情館,色情影片,臺灣情色網,寄情築園小遊戲,情色論壇,嘟嘟情人色網,情色視訊,愛情小說,言情小說,一葉情貼圖片區,情趣用品,情趣,色情漫畫,情色網,情色a片,情色遊戲,85cc成人片,嘟嘟成人網,成人網站,18成人,成人影片,成人交友網,成人貼圖,成人圖片區,成人圖片,成人文章,成人小說,成人光碟,微風成人區,免費成人影片