luglio 31, 2009

L'incredibile storia dell'uomo che non sapeva cagare (3)


L'uomo che non sapeva cagare si ruba la scena, ma intanto lavoro alla nuova storia per Animals e alla rappresentazione teatrale di "S."
Ne parlerò meglio più avanti.

16 commenti:

KoKo ha detto...

cavolo S. a teatro...
non pensavo potessi farlo deve essere una bella botta, non ti risparmi mai...
se lo fai ci voglio il pugile, ci voglio =)

neznez ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
? ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gary Coopo ha detto...

o sta storia mi sta acchiappando ..

Vincino ha detto...

Ehi ma stà storia sembra disegnata da me

Anonimo ha detto...

certo se l'UCNSC si rendesse conto che la sua vita FA cagare ...

wùp,
stefano

Michele Petrucci ha detto...

Ehi… e la storia del boscaiolo fetente che fine ha fatto?
Michele

la radiolina ha detto...

mi ha toccata !
prima mi ha sfiorata, poi mi ha toccata.....
ha premuto i miei tasti...e..
..e...
e mi ha fatto sentire viva eh !
non ne amore, no...ma qualcosa che le somiglia

fiù'71 ha detto...

allora non è quel IDIOTA di mio marito..altrimenti si sarebbe già messo a smontarla eh !

la radiolina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
la radiolina ha detto...

ehi ehi, uomo triste..neanch'io so cagare.
è un problema ?

mary ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
la radiolina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fiù '71 ha detto...

forse quel cretino le antenne le ha inghiottite

preoccupata ha detto...

Gipi, capisco che sei molto impegnato..ma non farlo cadere dalla sedia, ti prego..

Gipi ha detto...

Caro deficiente che passa le giornate a fare commenti deficienti usando account multipli con nomi deficienti, e che non ha smesso di farlo neppure nei giorni in cui mi è morto un amico.
Non è che hai dei problemi seri?
Non è che dovresti chiedere aiuto a qualcunO?
Forse dovresti uscire? Prendere aria? Farti una raspa.
Pensaci.
Io chiuderò tutti i commenti ai post e i prossimi che farò non contempleranno la possibilità di commentare. Mi sono rotto le palle.
Ma tu pensaci, davvero.
Volevo dirti questo.