settembre 13, 2006

Ho disegnato


Mancano solo 18 pagine alla fine di S.
Ieri ho fatto leggere la storia a mia sorella. Doveo vedere cosa succedeva ad altri membri della mia famiglia. Dovevo vedere quanto questo libro fosse doloroso e se avevo mentito troppo, se m'ero fatto protagonista oltre il consentito.

Oggi il buon direttore di Internazionale mi ha scritto una bella lettera. Buffa e affettuosa, in risposta alla striscia che avevo scritto/disegnato per il giornale. Era una striscia delicata, mi ha fatto molto piacere che abbia apprezzato. Mi ha offerto di sposarlo, ma abbiamo problemi perchè siamo entrambi già sposati. Vedremo.
Questo per dire: comprate Internazionale, se volete leggerla.

Ho bucato dei lavori. Delle consegne. Ho fatto un casino con un corriere. Cerco di spiegare a chi mi chiama quanto sono stanco, ma pare che risulti difficile capirlo: "Sono 5 anni che non vado in vacanza", dico. E gli altri, al telefono, mi rispondono:"si, va bene. Abbiamo capito". Ma in realtà sono appena tornati dalla vacanza e non hanno capito affatto.

In questi giorni ho scritto dei testi per la nuova versione di "Appunti per una storia di guerra" che arriverà in libreria tra poco (presto avrete i dettagli).
Avevo scritto tre racconti da aggiungere a corredo del libro.
Li avevo inviati alla casa editrice ed eano piaciuti.
Oggi li ho buttati: Mi sono accorto che avevo "scritto dei racconti". E questa cosa mi aveva tolto la tranquillità.
Oggi ho terminato un nuovo testo, che li sostituirà, e del quale non avrò a vergognarmi in futuro.
Grazie a questo testo ho ricevuto la seconda bella comunicazione di oggi. Dall'editor che cura la riedizione, che ha voluto dirmi quanto fosse contento del nuovo testo.
Lo ero anch'io.

E poi, sempre "Appunti" è il lizza per il premio del miglior libro straniero al festival del fumetto olandese. "Questa è la stanza" se nè andato pure in Corea, il New Yorker mi ha dato una voce e tante altre cose buone, sul lavoro.

Quando ieri sono venute a trovarmi mia sorella, sua figlia e una mia amica, alla domanda "raccontaci qualcosa, cosa hai fatto questa estate" io non avevo risposte.
Ho disegnato, ho detto. E poi sono rimasto un po' zitto e quasi triste.
Ho disegnato. Ed ho girato due corti più scemi del solito.

78 commenti:

marilina_ ha detto...

forza Gipi, che la "mamma" l'hai già fatta....non è la prima volta e sai com'è partorire...poi si sa, quando la gente ti chiede, che hai fatto per 9 mesi? un figlio, e poi stai zitta....quasi triste...
cavoli: un figlio!
ciaociao

perec ha detto...

.... ho disegnato. e poi ho scritto. e poi ho fatto leggere le cose che ho scritto. e poi ho mangiato il salmone scelto dalla lusi con una certa accuratezza. e poi ho ospitato pellegrini senza casa. gli ho anche prestato i miei gatti. e poi li ho intrattenuti, io e i testimoni di geova li abbiamo intrattenuti (i pellegrini). ma i testimoni di geova li abbiamo messi in fuga (coi pellegrini). poi i pellegrini han chiesto le chiavi di casa. e io ho ricordato, improvvisamente, dove avevo nascosto il fucile a sale...

Daniele ha detto...

Ravanarsi dentro con la tigna che ci metti tu, e filtrare tutto al ritmo di una tavola o due al giorno a certi livelli di qualità e mantenere una parvenza di socevolezza e avere sempre uno spazio per gli altri...

..beh, compare è più di quanto molti fanno in anni e anni.

sei una persona forte forte, e coraggiosa.

Dai!!

Daniele

ausonia ha detto...

proprio oggi ho detto alla mia ex che è un casino per me avere una vita sociale decente. lei ovviamente non ha detto niente. si è guardata dal collo fino alle scarpe, come per dire: mi vedi? non è un caso che sono la tua ex...
e mi è venuto da ridere.
evabbenecosì.

forza giannibello! sei in dirittura d'arrivo!
è dura, ma tanto lo sai meglio di me che quando finisci un libro... quasi ti dispiace che sia finito...

syda ha detto...

...Ma dovevi anche spiegare che hai pensato un sacco(=farsi quelle seghe mentali necessarie al "figlio" - come dice marilina_)! :) Eh Gipi ci vorrà ancora un po' di tempo prima che il fumetto venga accettato da "tutti" come arte. Ma siamo sulla buona strada. E, non per retorica, ma secondo me davvero pure per merito tuo. Gipi quasi non ci credo (in senso buono) a tutti i tuoi successi! Sono contentissima per te. E poi sei uno dei pochi casi in cui il gran aumentare di fama di un artista che seguo non mi suona come tradimento (ce l'hai presente quella sensazione?). Forse perchè seguendoti dal blog, etc, sono "sicura" che non scendi a brutti compromessi.

Ah, i miei complimenti più esterefatti e idolatranti ( ;) ) per la faccenda delle storie BUTTATE NEL CESTINO.

Ah, so che ora come ora ti suonerà come l'apocalisse, ma non è che stai pensando di partecipare alla 24h Italy Comics? E, comunque, cosa ne pensi? ...Secondo me come esperienza è una cosa divertentissima e un interessante esperimento, forse soprattutto su noi stessi. Magari dai un'occhiata a cronache e interviste della prima edizione italiana (2005), che sono come minimo divertenti, da www.24hic.it :)

In bocchissima al lupo

P.S. Invadente: quando ci sono quei momenti con i tuoi familiari in cui ti sembra di passare per uno che non fa nulla di serio, perchè non cerchi di spiegare quant'è bello (anche solo pensando a "Disegnare con la parte destra del cervello"!). E' troppo dura?

syda ha detto...

I complimenti per saper tagliare e addirittura cestinare sono così esterefatti perchè, come vedi, io non so mai sintetizzare!! >:[
Uffa così ti monitorizzo il blog!! Cattiva Syda, a cuccia!!!

Anonimo ha detto...

mmh..tutti possono andare in vacanza...ci andrai anche tu prima o poi...pochi..pochissimi fanno quello che fai tu..

mi viene da pensare che quando andrai in vacanza ti verra' da dire...tutto qui'?

S e' gia' pubblicizzato su anteprima...e mancano 18 pagine...

dura la vita del fumrttista...

ciao Porco Rosso..

Gipi ha detto...

Tutti:
Precisazione, non è che i miei familiari pensano che non faccio nulla di serio. No no, la tristezza era solo mia.
Insomma, mi son chiesto: ma non è che sto sbagliando impostazione umana?
Questo per chiarire che non era un lamento verso altri, ma solo per me medesimo.
Mi domandavo pure se, magari, non c'è una via meno ossessiva di rapportarsi con questa ossessione delle storie :)
(Una ossessioncina, come direbbe il mio amico Flavio).
Comunque, grazie a tutti per gli incoraggiaments :)


Ausonia:
Sulla fine del libro. Si, in effetti se penso che dopo la fine, novanta su cento, mi ritroverò con una bella crisi di disegno e tutte le vicende correlate (finora è andata così) potrei anche scegliere di tirarlo avanti ad infinitum :)

Syda:
Non ti illudere. A "tradire" (qualunque cosa significhi) si è sempre in tempo :)
Riguardo al 24h , ogni tanto ci penso. Ma dubito che avrò mai una condizione fisica minima bastante ad affrontare la sfida. Insomma, mi dovrei riposare "a bestia" (come diciamo qui) per poterlo fare. E come si fa?

I complimenti per aver buttato i testi scritti e già letti e approvati da casa editrice, e praticamente già in pagina, me li sono fatti pure io, da solo (che stronzo :) perchè è stato uno di quegli sforzini che ti fanno star meglio (e qui CapitanCatarro potrebbe scatenarsi. Fallo Capitano, mia belva prediletta.).

Porcorosso:
S. su anteprima? E che dicono? Questa è curiosa.

quasimai ha detto...

Continuo a resistere stoicamente alla tentazione di leggere quelle pagine. La soddisfazione di leggerle tutte quando saranno stampate sarà ancora più grande.

Poi, magari, se hai voglia, potresti spiegarmi/ci qual'è il malessere che associ allo "scrivere dei racconti"?
Di cos'è che dovresti vergognarti?
è la sensazione di aver scritto qualcosa "di mestiere", senza spontaneità ?
Vorrei capirti meglio su questo punto...

Gipi ha detto...

Quasimai:
Quello che hai detto.
Secondo me si deve riuscire a tenere un equilibrio tra spontaneità e tecnica.
Ma la tecnica (anche se nella scrittura ne ho poca) è divertente, fila via, ti prende la mano.
E la tecnica, per come la intendo adesso, non è solo l'utilizzo delle frasi e del ritmo. E' nel pensiero: nel riportare alla mente i ricordi.

Nei primi tre racconti (poi magari, li metto qua) c'era un ritmo figo e anche le parti di ispirazione autobiografica si erano ridipinte.

Sopratutto, alla fine della scrittura e della rilettura, non avevo scoperto niente di nuovo.
Non c'era stato un solo ricordo, una emozione passata tornata alla luce in forma di vita.

C'era un ritmo figo, un po' di melanconia, umorismo e pure un pelo di furbizia.

Male. Secondo il mio punto di vista.

Il nuovo testo invece mi ha portato via. Ho l'impressione di non avere inventato niente. Ho raccontato soltanto, cercando di non essere noioso.
Le cose erano lì. Le guardavo e le raccontavo. E tutto è venuto buffo, anche le parti tristi. E sono tornato in posti che non vedevo da tanto e non ero furbino. Guardavo e non traevo conclusioni.

Sam ha detto...

Non vedo l'ora di leggerlo... Tra l'altro mi sembra di aver capito sia ambientato agli inizi degli anni 80 in un contesto culturale uguale a quello dei miei genitori. Ne comprerò una copia anche per loro.
Ci vediamo a lucca, ciao Gianni.

Gipi ha detto...

Sam:
1943
!973
1980/83
2004/06

Questi sono, più o meno, i periodi in cui la storia si svolge.

quasimai ha detto...

Grazie dell'approfondimento, è una tecnica molto interessante ed onesta la tua.
Sicuramente, da un punta di vita umano, ci si arricchisce molto di più a scrivere ricercando qualcosa, senza avere le risposte già pronte, piuttosto che a scrivere furbescamente, alla Dan Brown, cercando sopratutto delle situazioni ad effetto...

Scrivere per scoprire qualcosa di nuovo... far tornare alla luce un'emozione in forma di vita... me le segno su di un post-it e me le appiccico accanto al computero :)

KoKo ha detto...

Solo per dirti che quest'anno vengo a Lucca solo per te e ti bacio in bocca mentre disegnerai, come un'istantanea, il nostro momento di passione =)

Detto questo preciso che sono uomo e aime', eterosessuale, quindi la moglie puo' sta tranquilla.

Mi capita di ritrovarmi in quasi tutto quello che scrivi anche se non sono ne scrittore ne disegnatore, strano fenomeno nevvero?

Ciao,
Marco

igort ha detto...

ciao gips, sto partendo per il nord. domani si salpa. non vedo l'ora di riavere l'adsl per vedere le tavole che mi mancano.
Un abbraccio
igor

Anonimo ha detto...

Quest'anno mi sono reso conto che saltare le vacanze ti da la stessa sensazione di aver passato una notte insonne. Sembra di aver perso qualcosa. A volte mi fermo, e penso di essere stanchissimo, magari mentre sono nel pieno di uno sforzo, o anche quando sono stravaccato sul divano. Come ti capisco Gipi!
--
Giovanni

Gipi ha detto...

Igort:
Ciao Fratellone!!
Da quanto non ti sentivo!
Accidenti alla telecom.
Non sanno che l'uomo moderno non può vivere senza adsl? Incoscienti! Tronchetti Proveri!

Appena sei a paris ti giro l'indirizzo segreto con le pagine di s.
Ne metto su un altra decina, così puoi farti una idea più completa.
baci.

giovanni:
ehe eh, parli con uno che sembra un narcolettico. tocco i divani e mi ci addormento all'istante. Pure in piedi, anche sui divani altrui, anche nelle esposizioni dei mobili. Non immagini cosa mi succede all'ikea.

Marco: fa sempre piacere avere uomini che ti promettono baci in bocca. Spero che tu abbia un bel barbone.
Ci vediamo a Lucca. Io sono quello con la parruccha a caschetto rosa.
:)

KoKo ha detto...

Con grande rammarico ti informo che sono praticamente glabro, ma felice possessore di una lunga chioma quasicorvina..il rosa è troppo fashion, propongo un semprekitch fucsia, un po' scolorito che fa vintage.

In bocca al lupo per tutto e continua nell'approfondimento della tecnica che dalle nostri parti viene sinteticamente definita del "dormire svelto"..i divani vanno benissimo, cosi' come i semafori rossi, la metro (con variante eretta), il treno, i passaggi a livello, lo shopping con la donna (purche' tu riesca a mantenere uno sguardo interessato per lei e comprensivo per gli altri lui..) un abbraccio.
Marco

Nomad ha detto...

Ganni, sei un artista nel senso più completo del termine. Grazie.

CapitanCatarro ha detto...

"...perchè è stato uno di quegli sforzini che ti fanno star meglio (e qui CapitanCatarro potrebbe scatenarsi. Fallo Capitano, mia belva prediletta.)."

mi sottovaluti gipi: non farei mai la prevedibile battuta dello sforzo/defecatio; e poi la tua belva prediletta lo sanno oramai un po' tutti che è la Fossa Fossana.

p.s.:ne ho ricevuti mille e uno, d'insulti, ma "Fallo Capitano" è sicuramente uno dei più originali e irriverenti.

qui Radio Londra, segue comunicazione errata: SINTONIZZARSI PRESTO IN VIP INVISIBLE MODE, ripeto: VIP INVISIBLE MODE. passo, in attesa di roger, chiudo.

syda ha detto...

Anche dalle mie parti diciamo "a bestia"! Però nella variante "abbestia", così fa più figo ;)
Beh riposati pure... abbestia, prima, ma partecipa alla 24hic, secondo me è una forma di creazione che ti farebbe venir fuori cose valide. Non è necessario mica inchiostrare tutto ben bene o colorare, è molto libero, anzi, del tutto. Cioè, tolto quel particolare delle 24tav in24h...
Tipo, le storie verticali non ti venivano veloci? Prendo quelle semplicemente perchè se sì allora dimostrano che hai anche la creatività veloce...
Poi ovviamente si può fare i furbi, come nel 2005 ha fatto Castelli (che però ha fatto ghignare) o comunque facendo una cosa tipo cerchio-stanghetta. Ma a quel punto che senso avrebbe?
Il problema è che non puoi mica portarti la sceneggiatura o i bozzetti. Potessero leggerti nel pensiero credo che in teoria non ci dovresti nemmeno pensare!

Per la stanchezza: volendo nel mezzo puoi dormire. Ma l'orologio continua... Io opterò per valanghe di caffè, ma devo dire che
1) Tanto sono giovin giovincella :P
2) A me viene meglio lavorare di fila e di notte normalmente. 24 h continue così mai fatte, ma non mi costerà tanto. Che figa che sono eh? ;)

Daidaidaidai Gipi partecipa ti pregooooo!

Mi appello agli altri visitatori del tuo blog:
Gente costringiamolo!! Poi leggere sul blog il resoconto compreso di "scivoloni tecnici" sarà divertentissimo!!

Scherzi a parte. DAI!! :D hihihi stasera son sadicuccia

P.S. GUAI A TE SE MI "TRADISCI"!! Almeno aspetta che abbia finito la mia sacra adolescenza illusa, altrimenti mi traumatizzi e divento una cinica cronica che morirà a sguardo vuoto pensando alle bollette postali.

Anonimo ha detto...

Un nuovo romanzo a fumetti del pluripremiato Gipi, nel quale l autore pisano affronta il tema del tempo e del rapporto tra padre e figlio. Un esperienza grafico narrativa, che offre al lettore un idea sempre diversa dello sviluppo della storia....

ora mi chiedo..ghghg...non senza malizia..ma se non e' ancora fintio(non dubito, credimi, sulla qualita')...come possono aver scritto un commento..??

ghghgh...Porco rosso

Daniele ha detto...

se... fagli fare pure la 24 ore.. così poi davvero ci tira il calzino..

Daz.

c. ha detto...

i racconti, le illustrazioni, i corti...io naufrago...grazie gipi!!!

Marco ha detto...

A volte rimango scioccato di come le tue tavole siano un connubio ben azzeccato di disegni imprecisi (non sprecisi, bada bene!)e colori virati.
Non so se tu lo hai fatto a posta ma sai che se giri al contrario l'utima tavola compare una faccaia femminile che guarda in sù?

Ciao ciao
Marco

Gipi ha detto...

Marco:
non è ancora nato quello che mi farà voltare una tavola per vedere se c'è "davvero" una faccia di donna :)

quasimai ha detto...

Cacchio è vero! Girando quel disegno a testa sotto si vede il volto di una donna che guarda verso l’alto! Ed anche una macchina nera ed un lupo che ulula verso la luna!!
Dici la verità, fai parte di una setta satanica che ti ha incaricato di celare dei messaggi subliminali nei tuoi disegni?!

v ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
v ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
marilina_ ha detto...

invece di stare a girare il disegno, perchè non vi appendete a testa in giù...è più comodo...
:-)

bombo! ha detto...

ciao gianni, son contento che hai quasi finito... qua nn vediamo l'ora di leggere S.

ogni tanto, spesso, ripenso alla storiella zen che mi hai raccontato...
eheehhe mi aiuta nelle giornate passate su bodycopy assurde.

un salutone e a questo punto ci vediamo per i comics :)

ciao

syda ha detto...

Per Daz
Scusa la tontaggine, ma cosa vuol dire che... ci tira il calzino? Fa la collezione di calzini? (Scusatescusate queste battute squallide sono il mio punto debole, anzi uno dei tanti!)

Per Tutti
Dai convinciamo Gipi a partecipare! O se non siete d'accordo, dite la vostra! Io voglio vedere un 24hcomic di Gipi!!
...che dovrebbe muoversi a rimuovere tutti i miei posts che non voglio colonizzare tutto :(

syda ha detto...

riPer Daz
Scherzi a parte, com'è la storia del calzino? Semplicemente ci fa fare brutta figura...?
...meno male che non sapete chi sono "davvero"...tutta 'sta tontaggine :(
marilina hai ragione, a testa in giù è più bello tutto!!! 8-)

caccola ha detto...

a me pare di vederci la madonna anche a leggerli per dritto, figuriamoci al contrario. viva gipi!

Gipi ha detto...

Quasimai:
Ednargeanats!

Bombo:
Quella storiella è magica, per chi lavora a far grafica. Te l'avevo detto :)

Sydaz:
tirare il calzino vuol dire morire.
Proviene dal movimento invlontario della caviglia che a volte avviene negli impiccati o in altri defunti da morte violenta.

syda ha detto...

NOOOOOOO! ...se ha ragione Daz preferisco che la 24hic non la fai... niente, niente... :((

c. ha detto...

ciao gipi, so che c'entra poco con la conversazione che è in corso, ma ti segnalo un libro su pirati e pirateria che mi è capitato tra le mani ieri notte: STORIA DEI PIRATI di nigel cawthorne...non ricordo l'editore, ma non credo sia difficile trovarlo. Probabilmente lo hai già incluso nella tua lista, ma te lo segnalo lo stesso.
ciao.

CapitanCatarro ha detto...

ciao gipo,
anche io vorrei consigliarti un bel libro per quando le storie di pirati ti saranno venute a noja: "tito di gormenghast" di mervyn peake. scopri anche tu, nell'autore, l'illustratore che era perdendoti nei sapidi dettagli delle minuziose e trascinanti descrizioni sue.

ed. adelphi, 24 euri,
I vol. della trilogia di gormenghast

ariciao

giulia ha detto...

vai Gipi che sei sempre più bravo.. invidio tantissimo il fatto che tu abbia dedicato tanto tempo e fatiche a S, anche perchè sto cercando di scrivere la mia prima vera storia, da presentare a una casa editrice ma non riesco a sbloccarmi, solo piccole idee banali.. così se non ho la storia non ho neanche un input per disegnare qualcosa di concreto... faccio solo schizzi senza senso. sigh.
Secondo me la tua "impostazione umana" non è sbaglaita, solo che visto che fai un lavoro così impegnativo deve essere molto "drastica", rinunci a delle cose che per la maggior parte delle persone sono comuni (es. le vacanze) ma in cambio hai tantissimo. Secondo me una via di mezzo, coi ritmi del fumettista, non c'è. Complimenti per tutto. e se hai qualche altra storia da cestianre ti mando la mi email, così mi sblocco!!! ;)

giulia ha detto...

p.s. quest'anno a Lucca troverò il coraggio di pasrlarti e forse anche di farti vedere le mie tavole (se le farò!!!eheheh)

c. ha detto...

cap. catarro, di che parla gormenghast ????

CapitanCatarro ha detto...

c., premettendo che sono un confuso e comunque sono ancora a metà del libro, diròtti che la trama è forse fin troppo banale per essere raccontata. la cosa meravigliosa è come vengono raccontati fatti insignificanti, che ruotano tutti intorno al castello di gormenghast, in un mondo che non è il nostro, ci metterei una bella dimensione parallela. e le descrizioni profonde dei personaggi e del castello e delle sue secolari ed ammuffite tradizioni e il senso di disagio che ti mettono addosso. ogni pagina è come un quadro pieno di particolari, ed è piacere impiacentito sentirsi dentro il castello e sniffarne l'aria pesante e carica di tensione. e poi fa ridere, a volte fa schiantare dalle risate.
forse su internet trovi una trama decente.
ciao

Umberto Torricelli ha detto...

Non si vede l'ora di vederla finita. Ppoi casomai ti mandiamo dei generi di conforto per ripagarti della fatica ;)

A parte gli scherzi, ammiro incondizionatamente la tua 'dedizione alla causa', nel senso che non so se tutto lo sbattimento derivi da una scadenza; non mi pare. Sembra piuttosto il frutto di un'urgenza tua di raccontare questa storia e questo è molto molto bello e non potrà che produrre qualcosa di ottimo.
Resisti ;)

Gipi ha detto...

C. :
"Storia dei pirati" è in arrivo :)

CapitanCatarro:
Accidenti captain, il libro di cui parli esiste davvero!
Credevo che ci stessi meleggiando tutti :)
Scusa scusa, per questa mancanza di fiducia.

Giulia:
Manifestati a Lucca. Io sono quello secco incatenato allo stand coconino.


Umberto Torricelli:
Vorrei dire che agisco sulla spinta del bisogno originario, ma ho una scadenza :(


Ieri ho fatto leggere la storia a mia madre, che compare nel libro e ne è coinvolta assai.
Avevo paura, perchè se avessi visto che le faceva un effetto negativo sarebbe stato un guaio grosso. Avrei anche potuto buttare tutto all'aria.
Invece è andata bene, ci siamo fatti dei gran pianti e delle belle risate.

marilina_ ha detto...

grazie Mamma di Gipi!

Luc ha detto...

Aver fatto leggere a tua madre una storia in cui ha grande parte, è una prova di coraggio molto forte. Non so se riuscirei a fare lo stesso. In qualche modo è raccontare a Lei (ed al mondo) come tu la vedi.
La commozione che avete condiviso è un sentimento bellissimo.
Un grande abbraccio, per aiutarti a sostenere la fatica dell'ultimo chilometro di maratona.

c. ha detto...

ahahah e se noti gipi il capitano ha risposto anche a me in maniera seria e precisa senza sbeffeggiarmi (lo farà probabilmente ora...ahahah) !!!

gipi ma te a lucca ci sarai dal28 al 31 tutti i giorni ? io vengo da ancona e mi sa che riesco ad esserci un giorno solo !!!! (per l'abbraccio)

syda ha detto...

Grande Gipi! Anch'io ringrazio la Mamma di Gipi!
Dai, solo l'ultimo pezzo!
Cazzo come sarà bello poter leggere S finito, dopo tutti i tuoi posts e i vari ostacoli... Grandegrande!

Gipi ha detto...

Syda:
speriamo.. questa attesa mi lusinga ma fa pure paura.
Insomma, se poi il libro vi fa schifino non vi arrabbiate troppo :)
Può succedere.

C.:
A lucca. Ci sono tutti i giorni.

syda ha detto...

Mmh mi sa che invece è impossibile. Gipazzo sei entrato nell'Olimpo di quelli che ci metteresti le mani sul fuoco su tutta la loro opera! Che colpa ne ho io se sono nel turbine del target fedelissimi?!?! ;)
Può darsi che a Lucca venga pure io: attento!! :)

quasimai ha detto...

Non ci avevi detto che a Lucca ci sarà una mostra a te dedicata (o ce lo avevi detto?). Mi dispiace un casino non poterci essere...
Comunque, è magnifico il tuo manifesto :
http://www.luccacomicsandgames.com/06

ottokin ha detto...

Cavolo, mi hai fatto venire una voglia di leggerlo, non vedo davvero l'ora di sdraiarmi sul letto e sfogliarmelo con calma apprezzandone le tavole, la storia e tutte le trovate narrative che tanto mi piacciono. Sbrigati!

Ciaoooo

kiakkio ha detto...

La tua striscia su internazionale di questa settimana è veramente bella! tutti i miei possibili complimenti,
ciao!

effe ha detto...

Gipi
al mio amico che partirà per un lungo viaggio e mi telefona da lontano per avvisarmi di una sua permanenza insolita nella mia città regalerò un tuo libro.
Non ti conosce.
Sarà il primo atto di comunione a cui lo inviterò. E questo mi rende piu commossa che immaginarlo qui tra qualche giorno.
Baciamo le mani.

aladar ha detto...

ciao Gipi,
io sono veramente curiosissimo di vedere i tuoi corti!
non esiste un luogo nel web in cui sia possibile visionarli? :-)

Gipi ha detto...

Aladar:
purtroppo sì.
www.santamariavideo.tv

aladar ha detto...

ahahahahahah Cacciatori di mostri mi ha fatto morire dal ridere!!!!!!

e quando dici "beh,sono un sacco di soldi..." in Cacarsi addosso sei impagabile!!!!

grande!

KoKo ha detto...

"Culi" è bellissimo.

Ciao,
Marco

craaazy! ha detto...

caspita!esiste il tuo blog!!!ma ke figata!eh si...l'ho scoperto solo ora..sai...stavo girovagando in cerca d info x il lucca comics..qsta è la 1a volta ke ci vado...sn1pò lontanuccia(molise)...ma mi sto trascinando quanta+gente possibile con me!:D
mmm...forse ti aspettavi di leggere qlcsa di intelligente, tipo quello ke scrivono di solito qui...con riferimenti ai tuoi fumetti passati...ma io, a dire la verità....sono completamente IGNORANTE!!!
spero di rimediare presto a novembre;P
ma te ci sarai a lucca?
spero di poter vedere1celebrità
:D
ciaoooooooo da aleeeeeeee
;P

craaazy! ha detto...

mamma mia!6gia sveglio?O__O
6peggio di me!ahahhaha
vabbe...io ho preso1caffè...senno stamat nn si parte...-_- '
t mando1salutone da termoli!!!!!
e1augurio di buonagiornata:D
ale
;P

Gipi ha detto...

craaazy:
se continui a scrivermi in SMS mi fai venire un attacco epilettico.
Non lo vuoi vero, che mi venga un attacco epilettico e sbavi sulla tastiera?

Sono anziano, devi tenerne conto. Pensa di incontrare un vecchietto sull'autobus. Ecco, sono quello lì.

E poi, le parole intere non sono male, basta abituarsi.

I numeri e le K invece sono strumenti di Satana.

:)

cosone ha detto...

ciao gipi!!! spakki di brutto!!!
cm va??? qui ttt ok!!!! :O
sn felice di brutto ke S. esce xkè sxo ke spakki!!!:D
tvumddbttbnssmo!!!!!
mi rakkomando!!!!!!!!!!! :))))
w i greenday!!!!!
bella!!!!!!
ciauz ^____^

Luc ha detto...

Gipi mi ha preceduto di poco, ed ero titubante ed attendista perchè mi sembrava di essere scortese in casa d'altri.
Giovani virgulti, nostro futuro (inteso come genìa e come nazione, ;^), non siate pigri. Scrivete per intero, come Vi ha cortesemente chiesto GiPi. Oltre lui, ci sono altri vecchietti che bazzicano queste piazza e le sue panchine, ed hanno gli stessi problemi a decodificare i x, 1, etc. etc. Utilizzare i caratteri scrivendo per intero le parole nel web non ha un costo, in termini economici. Richiede un pò più di fatica, ma tutti capiranno senza sforzi di decodifica, ed il vostro linguaggio sarà universale.

Ohibò, mi sento vecchio.

craaazy! ha detto...

scusate tanto tutti!!!
eheh...la prossima volta scriverò correttamente...
che poi...la prossima volta sarebbe questa...
ah!una cosa...suvvia!non pensate di essere vecchi solo perchè richiedete correttezza!
dovete solo cercare di mettervi nei panni di chi, come me, è abituato alle scorciatoie!
un salutone a tutti
ciaooo

CapitanCatarro ha detto...

mettetevi l'animo in pace vecchi piscioni: la lingua italiana si sta evolvendo di nuovo.
ed ora un bel palindromo targato 1925 (ricordate? aaah, bei tempi, quelli!):

"A valle tra masse ebre
la nera, l'accesa d'ira Etna
ti moveva, l'Etna gigante
lave vomitante!
Arida secca l'arena
l'erbe essa martellava."

c. ha detto...

...appunto gli strumenti del satanasso du cui sopra ;-) eheh

Luc ha detto...

Vecchio barbogio si, caro il mio Capitano. Ma ancora senza pannolone !! ;^)))))
L.

non ti conosco ha detto...

però vacci in vacanza vai,.. portati un quaderno bianco e vai,.. anche se partire è un po' morire si vive comunque una volta sola, è inutile avere fretta ci sarà sempre qualcosa che non hai fatto... vabè, sto zitta va che è meglio. vado.

giulia ha detto...

ciao gipi, finalmente sono riuscita a mettere online i miei scarabocchi, sarei curiosa di sapere cosa ne pensi, se ti va ecco il link: www.giuliasagramola.it
ci vediamo a lucca, io sono quella con la frangetta stupida allo stand della selfcomics!!!

ozmo ha detto...

cosa hai fatto questa estate
?Questo mi ricorda le estati passate a disegnare a casa tua dopo che mi aveva lasciato la ragazza..
ahh!

saluti da Tijuana (vero!)


con affetto

ozmo

prottis ha detto...

Gipi sei la mia principale fonte d'ispirazione,adoro i tuoi fumetti, ciao!

Gipi ha detto...

Giulia:
Appena sono in pace vado, guardo/leggo e ti dico.

Ozmo:
Ciao fratellone.
Davvero sei a Tijuana?! Stai attento, perchè credo che sia ... in Messico!
Ma sei impazzito?!
Restituisci quel sombrero e torna subito a casa.
:)

Un abbraccione Ozmino. Fai a a modo.


Prottis:
Troppo buono.
Sono giusto reduce da un forum dove mi si dava del fasullo artistoide :)

syda ha detto...

che forum è?
che forum è ?
andiamo a pestarliii!
no dai, scherzo.
...e poiii... secondo me è cosa buona anche avere gente che proprio non ti apprezza... se piacessi proprio a tutti tutti credo che sarebbe un po' come se non avessi un carattere preciso... beh poi dipende, però...



comunque. che forum è? :)

ico ha detto...

chi ha osato darti del fasullo artistoide?
(ma sapevano chi eri o agivi anonimo e fendente?)
te non abboccare e vai ancora più giù che l'abisso è ancora grande e i pesci migliori stanno nel buio con la lucina in fronte.. se posso darti un consiglio (io di disperazione me ne intendo non tanto ma abbastanza)
non farti venire dubbi su un'eventuale errore d'impostazione umana.... anche se fosse basato su realistiche e solide considerazioni e analisi dettagliate ormai è troppo tardi per riemergere in superficie.
ciao da qui dove cresce la crema.
ico

Gipi ha detto...

Syda:
Lascia stare. Era solo una discussione. :)

Ico:
Eh eh, a parte il fatto che nella fotina (e in effetti anche nella realtà) sei fichissimo, concordo con quello che scrivi.
Ormai è andata.
Ci vediamo sul fondo :)

syda ha detto...

tranquillo, non sono così estremista, scherzavo :)

Anonimo ha detto...

Hi, Dear All!
[url=http://wikkimikki.fortunecity.com/msg001.htm]levitra[/url]
levitra

Thanks.

Anonimo ha detto...

Hi Nice site.
cheap [url=http://tuoppi.oulu.fi/kbs-bin/readbeer?Nr=626]viagra[/url]
http://tuoppi.oulu.fi/kbs-bin/readbeer?Nr=626#viagra for you
Bye.