settembre 29, 2006

Via dalla scatola


E' andata. Si torna a casa.
S., il libro, è finito.
Mancano cose tecniche, rivedere la pulizia delle prime pagine, studiare una copertina. Controllare eventuali refusi.
Ma è finito.
Le ultime due pagine sono state disegnate in uno stato che forsei avrei dovuto filmare, per motivi scientifici, per mostrare come può ridursi un disegnatore a lavorare su temi delicati.
Ora quasi ci rido, a ripensarci, ma questa mattina non la scorderò mai.
Dopo però, alla Superal, a fare la spesa, mi sono ritrovato a fischiettare e star meno gobbo.
Non dico altro del volume o della storia.
Il mio lavoro è finito nell'ultima pagina.
Poi, credo, ci saranno interviste ed occasioni per parlarne.
Ora ci sono i lettori.

Intanto:

Appunti per una storia di guerra, nella nuova versione, sarà in libreria a partire dal 18 di ottobre.
Il volume esce nella collana 24/7 di Rizzoli.
Oltre alla storia, ospita un testo che ho scritto, riguardo alla genesi del libro, che è diventato un racconto a se ed un intervento molto interessante di Goffredo Fofi.
E' una bella edizione, della quale sono contento, ed è un altro passo in questo percorso che con Igort e soci, stiamo cercando di far fare ai romanzi grafici.

21 commenti:

ico ha detto...

uuuuuuiiiiiiiiiiiinnnnnnnnn....
sono il primo..........
uuiiiiiiuuiiiiinnn...
vai così Gipi che chi ti ferma?
uuuiiiiiiiuiiiiiinnnnnn...

Luc ha detto...

L'argine è rotto, l'acqua ormai va da sola. E' un bellissimo segnale, il secondo dopo 5. Ormai ce ne saranno altri sicuramente. E quindi un fenomeno che cessa di essere tale e diventa normalità. Gianni, sono felice per te.
Ora ho voglia, tanta, di vedere S

Anonimo ha detto...

Forse e' questo che siamo...pagine in movimento...o almeno alcuni di noi..

il 18 ottobre e' il mio compleanno...;))

Porco rosso...

CapitanCatarro ha detto...

sì, e qualcun'altro pagine di una rivista porno incollate, comunque volevo dirti che sono contento che hai finito perchè così avrai più tempo per giocare a scarabeo virtuale e a fare gli scherzi.

Daniele ha detto...

S: Congratulazioni !!!

Riposati.

Grande! Non vedo l'ora di leggerlo, si vediamo a Lucca.

Appunti: Il titolo nel fumo non so se mi piace, la cosa della Rizzoli è fantastica, non vedo l'ora di ritrovarmi appunti "tra i piedi" in ogni angolo di ogni libreria o chiosco dove capiterò.

Un abbraccio

Daniele

syda ha detto...

Sono davvero felice per te Gipi!
Ma guarda come va il mondo: uno che non legge (o non ha letto) niente o quasi di fumetto arriva a dare contributi tali al cambiamento di quest'arte! Poi ci credo che gli studenti inquadratini ti criticano! ;)
...grazie :)

Gipi ha detto...

Syda:
rileggo il mio post e mi sa che la frase relativa ai passi del romanzo grafici suona un po' "sborona" (wow).
Non era mia intenzione, ma ora non posso modificarla.

Comunque, non è una gara. Se si apre una strada, è una buona cosa per tutti.
Per l'apporto che danno i miei librini a questo "cambiamento", non lo so.. forse mi sono montato la testa per la stanchezza. Ora ci penso :)

c. ha detto...

il tuo contributo serve eccome !!! basta tecsuiller, basta dilandog, basta topolini....o per lo meno si deve trovare anche altro !!! ecceccazzarola !!!

manuele ha detto...

bravo gianni! che bella questa roba della rizzoli, dà un sacco di coraggio !!
ti spedisco tra qualche giorno il primo capitolo, è che c'ho un po' paura, inoltre devo ritoccare alcune robette, dopo invio.
Vai che superiamo i francesi, bellissima la copertina della rizzoli, bene bene ci vediamo presto!
manu

remo ha detto...

Che bello! Sono felicissimo!
(commento banale ma sincero :) )
r--

marilina_ ha detto...

rileggo il mio post e mi sa che la frase relativa ai passi del romanzo grafici suona un po' "sborona" (wow).
Non era mia intenzione, ma ora non posso modificarla.-Gipi

....no ti preocupe:
tanto quando disegni e scrivi mica ci pensi al percorso che faranno i romanzi grafici....come finisci il lavoro...flup...vola via per strade che nemmeno tu immagini...
ci ho probato a spiegarme, escussa...
tomamos mate?comemos chimichurri?

marcocorona ha detto...

hola comandante en jefe gipi, que tal, como estas en tu finca rustica en medio de los bosques? lo se, debujando siempre debujando tremendos acuarelas tan preciosos. cuidate mucho y atento a los chimichurris asesinos de lo arboles, los mas peligrosos. yo pensava que era una salsa por el asado.
me felicito por el trabajos que acabaste de terminar, otro capolavoro esto es cierto. muchos beso desde barrio colombia.

Gipi ha detto...

Non ascoltate il pazzo colombiano qui sopra!
Andate sul suo blog :
http://il-canguro-pugilatore.blogspot.com/
e guardate che meraviglie sta facendo.
Comprate subito i suoi ignatz e sbavate, as i do, sulla luce del suo sottil tratto nero!

Querido Marco, tus dibujos son agramentabilissimi cum muchissima grachia et lux entro los tratos!.
Tus covertinia dibujata avec lo pirografos es un joiello de beltad!

Melo! ha detto...

stai scrivendo in francese, castillano e qualche altra lingua a me sconosciuta XD
finalmente hai finito!!
che fai quando finisci? ti riposi? vacanza? scrivi qualcosa di meno pesante? dormi?

Anonimo ha detto...

Che bello Gipi!!!!!!
Ne voglio subito una copia a Buenos Aires, perchè qua ormai tutti ti conoscono e "questa è la stanza" (l'unico tuo libro che mi sono portata qui) l'hanno già letto e riletto!!!!
Baci da Baires,
Francesca

quasimai ha detto...

Macché riposo e riposo, dopo "S" gli restano da fare gli altri 20 libri ispirati alle restanti lettere dell'alfabeto...

Riposo... tsé ;)

ciorven ha detto...

Caro Gianni,
certo che fai lo "sborone" (e il fatto delle finte scuse peggiora la situazione caro Lei...) ma tra tutti gli stilosi delle Cocco&ino sei l'unico che se lo può permettere anche perchè i tuoi sono gli unici veri "romanzi disegnati" (rimane il fatto che fumetto come parola è meglio, quando per definire una cosa occorrono due parole è sempre un po' un pasticcio, come le malattie con doppio nome...)
A presto, baci dalla vera provincia
rob.

syda ha detto...

Nononono! Tranquillo Gipi, non sembri sborone! E poi, oggettivamente, una persona che segue un po' il campo del fumetto e si aggiorna un pochino ti conosce per forza (premi, etc etc etc): un autore famoso non può non contribuire all'aspetto generale della sua scena artistica, no? E poi l'hai detto anche te che mica se solo ma c'è anche Igort e probabilmente altri della Coconino e non, ci sono quelli che non conosce nessuno e pure i lettori! Insomma, secondo me le cose, nel tuo piccolo, le stai cambiando! Il mio post di prima era scherzoso... Cazzarola mi devo convincere che con 'sto schermo di mezzo le cose cambiano sapore :(



Ah, adesso ti tocca fare anche il blog spagnolo, eh? ;)

syda ha detto...

E poi ha ragione marilina!!

marilina_ ha detto...

yo pensava que era una salsa por el asado.
yo pure, preciso, ugual....
sbavamos su Marco, Gipi .... i anca un pochito sul asado
:-)

nomad ha detto...

Congratulazioni Gianni. Finalmente, con tanta fatica hai raggiunto l'approdo di S. Sono felice per te, ma soprattutto per me: adesso potrò leggerlo :-)