settembre 30, 2005

Gipi's Guitar shop

8 commenti:

cosone ha detto...

bellissima nuova grafica, stupende le chitarre. Per me la telecaster è ok.

cosone ha detto...

Ma anche quella in basso senza corde va benissimo!

marilina_ ha detto...

nel sito col rosso si faticava un po' a leggere, ma i disegni risaltavano bene...ora è un po' il contrario; un fondo neutro, non troppo scuro sarebbe una via di mezzo ottimale...(ogni giorno lavoro con questi problemi)
mi riesce bene, ma mi riesce bene anche farmi i c... miei...
quindi, scusa per i consigli non richiesti
è bello dipingere "in grande", ma i lavori belli valgono per me a prescindere dal formato: troppe volte alle mostre d'arte ci si ritrova stupefatti davanti a certi lavori...MA, a certe cose che ci sono in giro, se togli la dimensione, togli tutto;
per questo ti chiedevo delle dimensioni ieri...perchè potrebbero essere giganteschi, o minutini, fanno la figura che sanno fare
buona ginnastica
marilina

Gipi ha detto...

Cosone:
Ok. La telecaster è tua.

Marilina:
Ho parlato con due amici che lavorano con ipovedenti su come aumentare l'accessibilità del sito.
Mi hanno spiegato un po' di cose ma forse non ho capito nulla come al solito.

Per le dimensioni, non sono importanti ma sono comunque attratto dall'idea di fare una cosa grande.
Una volta, avevo 17 anni. Mi trovai al centro Pompidou , a Parigi (incredibile, mi ero mosso da casa!) davanti a un quadro gigante di Pollock e ci rimasi attaccato come un moschino in una ragnatela. Roba di due ore piantato in terra.
Da allora penso ai dipinti grandi come a qualcosa dalla quale non si può scappare. Questo è un aspetto che mi interessa.

SQUARTATO ha detto...

Capisco il senso del rimanerci attacati. Qualche mese fa sono andato in Svizzera a vedere il museo di Giger... molti suoi dipinti sono 3 o 4 metri per 2 di altezza. Magnifici e di grande impatto... e molto piu precisi di quanto immaginassi. Roba che ti ci perdi dentro!

Brianzolitudine ha detto...

Voto la telecaster, mitico histrumento del tenebroso Keith.

Complimenti per i quadri che mi sembrano notevoli, ricordano vagamente le foto Alinari. E' possibile vederne qualcuno dal vivo qui in zona Milano?

Saluti e baci da un'altra provincia!

2D ha detto...

D'accordo sulla Telecaster, ma io prendo il Precision, in quanto bassista (forse è un Jazz invece?).

kERiN ha detto...

mi sa che è proprio un Jazz Bass... il precision è simmetrico mentre il Jazz ha una forma ben più sfuggente...:)
mi piace il tuo negozio, Gipi!